Frantoio ‘De Bonte Hen’


Frantoio De Bonte Hen

Colpito più volte da un fulmine, ma il “Pollo” si trova ancora nel suo posto originale

Il frantoio “De Bonte Hen”, noto anche come “la gallina”, è il frantoio più settentrionale dello Zaanse Schans e risale al 1693. La segheria fu costruita sul sito di una precedente segheria con lo stesso nome, una delle prime della regione. Questo mulino superiore ottagonale con impalcatura ha una forma straordinariamente slanciata ed è stato a lungo attivo nella spremitura di olio da semi e noci. Nonostante i ripetuti fulmini e incendi, sono riusciti a salvare il mulino ogni volta, e di volta in volta l’incendio è stato spento e i danni riparati. Dopo essere stata in funzione fino al 1926, negli anni ’30 fu smantellata in altezza.

Frantoio De Bonte Hen

Dopo anni di abbandono, il mulino è stato sottoposto a un accurato restauro tra il 1973 e il 1978, grazie anche al “crowdfunding”, ed è stato riattato con una coppia di pietre di pizzo, un fronte e un retro, pettini e martelli. Si può tornare subito al lavoro e questo accade regolarmente. Il restauro ha utilizzato anche parti del mulino bruciato “De Koperslager”. Sotto l’edificio si trovano ancora le cantine originali, dove veniva conservato l’olio prodotto. Nel 1975, anche l’adiacente stalla per il bestiame, risalente al 1883, è stata ristrutturata e trasformata in una casa di abitazione.

Presso la Gallina di Bonte si vendono diversi prodotti oleari, tra cui l’olio di lino.

Frantoio De Bonte Hen

Un rimorchiatore a vapore dotato di rompighiaccio naviga davanti al mulino ‘De Bonte Hen’ nel 1929

Monumento nazionale 1693
(posizione originale)

  • Mulino

  • Kalverringdijk 39, 1509 BT Zaandam

  • Ingresso: PAGATO
    Carta del Museo – GRATUITO
    Carta I Amsterdam – GRATUITO
    Carta VIP VriendenLoterij – GRATUITO

  • Aperto da marzo a ottobre:
    mar – ven – sab – dom: 10.00 – 17.00
    Da novembre a febbraio: solo su appuntamento

  • 075-6217452