Museo Zaans


Museo Zaans

Il Museo Zaans è stato inaugurato nel 1998 per custodire e preservare il patrimonio di Zaans.

Nel bel mezzo del tipico “paesaggio di ictus” di Zaanse, accanto al parcheggio di Zaanse Schans, si trova il Museo di Zaans. Nel 1997 Albert Heijn pose la prima pietra dell’edificio moderno e il Museo Zaans fu inaugurato nel settembre 1998. Poiché si trattava di ospitare insieme le varie collezioni storiche provenienti da diverse località con un perfetto controllo climatico, è stato scelto un edificio moderno con una disposizione simile a un magazzino. La forma inclinata dell’edificio è un riferimento al fiume Zaan.

La base delle collezioni è costituita dalla collezione di Jacob Honig Jansz. Jr. da un lato (fu il primo a iniziare a collezionare oggetti tipici di Zaanish nel XIX secolo) e dall’altro dalla collezione aziendale della società Verkade.

Museo Zaans

Il Museo ospita nella sua collezione numerose storie affascinanti sulla vita e il lavoro nella regione di Zaan. Questo racconta la ricca storia di questa zona dell’Olanda settentrionale famosa in tutto il mondo. Dal verde edificio in legno di Zaanse, icona della regione di Zaan, ai mulini a vento olandesi. L’invenzione della prima segheria nel 1592 è stata la culla della prosperità del XVIIsecolo : sono nate così molte industrie. Lo spirito imprenditoriale di successo è ancora chiaramente visibile nel patrimonio dello Zaan. Il museo presenta l’atmosfera di una ricca vita culturale e l’impressionante storia della costruzione navale, della caccia alle balene e dell’industria alimentare: utensili, abiti, dipinti e materiali di fabbrica.

Museo Zaans

Il pittore francese Claude Monet (1840-1926) rimase talmente colpito dal paesaggio di Zaanse che lo immortalò durante un viaggio nel 1871 in ben 25 dipinti e nove schizzi. Il Museo Zaans ha acquisito il dipinto di Monet “Il Voorzaan e il Westerhem” nel 2016, facendolo diventare parte della sua collezione permanente. Altri capolavori della collezione sono “La crudeltà del toro” del 1647 e “L’uomo sotto l’orso” del 1668. Il primo dipinto presenta la storia leggendaria e bizzarra di una donna attaccata da un toro, mentre il secondo dipinto mostra una scena di caccia alle balene nell’Artico, dove il comandante della baleniera “De Hoop op d’Swarte Walvis” fu attaccato da un orso polare – sopravvisse e fu soprannominato “l’uomo sotto l’orso”.

Museo Zaans

Cornelis Gerritz Jongekees era il comandante della baleniera ‘De Hoop op d’Swarte Walvis’ nel 1668.

Museo Zaans

Una collezione di regali e souvenir del museo si trova nel Museum Shop.

Edificio del Museo Moderno (1998)
Progetto: Cor van Hillo

  • Museo

  • Schansend 7, 1509 AW Zaandam

  • Ingresso: PAGATO
    Carta del Museo – GRATUITO
    Carta I Amsterdam – GRATUITO
    Carta VIP VriendenLoterij – GRATUITO

  • Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00

  • 075-6810000